Gran Premio di Miami: l'affidabilità delle macchine vale la quota di 2,75 abbinata al doppio ritiro

Lo scorcio iniziale del Campionato del Mondo di Formula 1 2024, ha già tracciato un percorso che sembra portare ad una nuova stagione dominata dalle Red Bull e da Max Verstappen, capace di vincere 4 prove su 5, lasciando le briciole ai suoi avversari.

Il Circus si sposta nel nuovo mondo, negli Stati Uniti e precisamente a Miami, dove ci attende un weekend motoristico dall'altissima carica elettrizzante, non solo per la curiosità di vedere se e come la Ferrari riuscirà a contrastare almeno parzialmente il dominio del pilota olandese, ma anche perché il circuito di Miami è uno dei più spettacolari della stagione iridata.

La nostra idea è quella di analizzare il fine settimana programmato in Florida, servendoci delle quote Formula Uno proposte dal mercato tradizionale di Betfair.

Tutto ciò che c'è da sapere sul Gran Premio di Miami

  • Il weekend motoristico che fa capo ai bolidi di Formula 1, parte da giovedì 2 maggio e si concluderà nella serata di domenica 5 maggio, quando sapremo il vincitore del Gran Premio di Miami.
  • Venerdì 3 maggio ci saranno due sessioni di prove libere, alle ore 18:30 e alle 21:15, prima della gara Sprint alla quale assisteremo alle ore 22:30. Alle ore 22:00 di sabato 4 maggio sono fissate le qualifiche, mentre la gara è programmata per le ore 22:00 di domenica
  • Se non volete perdere nemmeno un minuto del weekend di Miami, il vostro canale di riferimento è Sky Sport e potrete vedere la gara su Sky Sport F1, Sky Sport Uno, Sky Sport 4K e in streaming su NOW.
  • Le quote che leggerete in questo articolo, sono state rilevate alle ore 19:00 di mercoledì primo maggio

La storia recente del Gran Premio di Miami

Il Gran Premio di Miami è tra i meno longevi del panorama motoristico mondiale che fa capo alla Formula 1, visto che la sua prima volta risale al non lontano 2022.

Il circuito è stato costruito all'interno del Miami International Autodrome sorto al Miami Gardens e, dopo tutta una serie di tentativi falliti per via della difficoltà di costruzione dell'impianto, nel 2021 fu finalmente comunicata l'ufficialità della data del primo Gran Premio in Florida, dal 6 al 8 maggio del 2022.

Sarà con ogni probabilità un'edizione da record, visto che nella passata stagione fu battuto il record degli spettatori che parteciparono all'edizione inaugurale, 270.000, contro i 243.000 circa del 2022 e quest'anno le presenze dovrebbero essere ancor più superiori.

Al termine delle due sole edizioni disputate a Miami, a levare le braccia al cielo sotto la barriera a scacchi di fine Gran Premio, è stato in entrambe le occasioni Max Verstappen, che vinse dunque sia nel 2022 che nel 2023.

Curioso che in entrambi questi Gran Premi, la pole position non sia mai stata centrata dal vincitore, alla luce del fatto che nel 2022 la Ferrari piazzò in qualifica un'ottima doppietta con Leclerc e Sainz, anche se i due chiusero entrambi dietro l'olandese, rispettivamente secondo e terzo, mentre nella passata stagione fu un errore di Verstappen a vietargli di partire dalla prima piazzola, per un Gran Premio ad handicap che poi si risolse comunque con la sua vittoria davanti a Sergio Perez e Fernando Alonso.

Le caratteristiche del circuito di Miami

Il circuito di Miami sorge a pochi passi dall'Hard Rock Stadium ed è uno dei più spettacolari da visitare, visto che il sito è un'attrattiva turistica di non poco conto.

Il tracciato non utilizza strade pubbliche, per cui, seppur situato nella parte nord della città, esso non può essere considerato un circuito cittadino a tutti gli effetti.

Si percorre in senso antiorario ed è lungo 5.412 metri ed è formato da 19 curve di cui 7 a destra e 12 a sinistra. Il DRS sarà utilizzabile su tre zone diverse, il solito rettilineo dei box, tra le curve 10 e 11 e tra la 16 e la 17.

Il record della pista è stato stabilito da Max Verstappen nella passata stagione, con il fenomenale tempo di 1,26, 814.

  • Lunghezza del circuito: 5,412 Chilometri
  • Numero curve: 19
  • Giri da percorrere: 57
  • Totale Gran Premio: 308,326 Chilometri

Le quote del Gran Premio di Miami su Betfair

Chiudiamo la nostra presentazione del Gran Premio di Miami con le quote che troverete sulla lobby del mercato tradizionale di Betfair.

Il leitmotiv di questa stagione che ci porteremo dietro con ogni probabilità fino al termine della stagione, è la quota bassissima che fa capo alla vittoria del favorito del mondiale, Max Verstappen.

Il successo del campione olandese è infatti cliccabile a 1,12, ben al di sotto di quelle abbinate alla vittoria di Sergio Perez, 12,00, Charles Leclerc, 14,00 e Lando Norris a 18,00.

Questo il prospetto completo per i primi 5 favoriti:

  • Max Verstappen vincente: 1,12
  • Sergio Perez vincente: 12,00
  • Charles Leclerc vincente: 14,00
  • Lando Norris vincente: 18,00
  • Carlos Sainz 20,00

Sale leggermente la quota del pilota che porterà a casa il giro più veloce, con Verstappen ancora favorito a 1,36, seguito da Charles Leclerc a 8,00 e Sergio Perez a 9,00.

Bassa, e dunque da giocare in multipla, anche la quota dell'entrata in pista della Safety Car, che è un appuntamento ormai frequente di quasi ogni Gran Premio:

  • Safety Car Sì: 1,30
  • Safety Car No: 3,20

Nessun ritiro di scuderia il nostro pronostico

Nessun ritiro di scuderia

2.75

L'affidabilità delle monoposto di questo mondiale è diventata una piacevole costante dei Gran Premi che stiamo vivendo in questa stagione.

Gli incidenti al via sono sempre meno frequenti e anche nelle retrovie l'attenzione che i piloti mettono alla partenza è massima, per evitare ritiri e danni alle vetture che costano in termini di lavoro ai box e prettamente economici.

Tra le opzioni che piacciono di più, dunque, vi è quella della possibilità che nessuna delle scuderie incorra nel doppio ritiro delle proprie monoposto, per una quota non male, visto che l'evento si scommette a 2,75.

Per il resto, se volete scommettere sul ritiro di entrambe le macchine dello stesso team, queste sono le squadre quotate:

  • Visa Cash App RB 8,00
  • Alpine 9,00
  • Williams 9,50
  • Sauber 9,50
  • Nessun ritiro di scuderia 2,75