Mondiali femminili Francia 2019, tutto sugli ottavi di finale! Pronostici, risultati esatti e marcatori!

Pronostici Mondiali femminili Francia 2019, tutto pronto per la fase a eliminazione diretta, che prenderà il via sabato 22 giugno. Chi succederà agli Stati Uniti campioni in carica?

Sabato 22 giugno, ore 17.30
GERMANIA-NIGERIA
Teutoniche come da programma: solide, pragmatiche, concrete. Il doppio 1-0 nei confronti di Cina e Spagna ha lasciato poco allo spettacolo, ma è servito degnamente allo scopo, mentre il match contro il Sudafrica è stato poco più di una formalità. Porta ancora inviolata e ottima organizzazione di gioco, le tedesche non saranno in prima linea nel novero delle favorite, ma restano avversario tostissimo per chiunque. Dall'altra parte una Nigeria discreta, che ha beneficiato del successo nei confronti della Corea del Sud e ha poi compiuto il "capolavoro" perdendo con un solo gol di scarto contro la Francia: un passivo più pesante avrebbe voluto dire quasi certamente eliminazione. Nei due precedenti al Mondiale, due vittorie tedesche: 4-0 nel 1991 e 1-0 nel 2011. Il successo è ampiamente alla portata di Alexandra Popp e compagne.
IL PRONOSTICO: 1+UNDER 4.5
RISULTATO ESATTO: 1-0, 2-0
MARCATORE: HUTH (GER)/POPP (GER)

Sabato 22 giugno, ore 21.00
NORVEGIA-AUSTRALIA
Scandinave convincenti, nonostante l'assenza del faro Ada Hegerberg, e qualificate come seconde nel gruppo A alle spalle della Francia. Le Matildas sono partite a singhiozzo, con la sconfitta in extremis contro le azzurre, ma poi si sono riprese alla grande; sono imbattute contro la Norvegia ai Mondiali (score di una vittoria e un pareggio), e a febbraio in occasione della Algarve Cup hanno vinto l'ultimo scontro diretto per 4-3. Sarà uno scontro duro ed equilibrato, tra due nazionali solide e forti fisicamente. Forse la differenza può farla una campionessa come Sam Kerr (attualmente capocannoniere con 5 reti), ma attenzione alla difesa oceanica, che pare il punto debole di questa formazione e non è mai riuscita a mantenere la porta inviolata nei primi tre match.
IL PRONOSTICO: GOL
RISULTATO ESATTO: 2-2, 2-1
MARCATORE: HERLOVSEN (NOR)/KERR (AUS)

Domenica 23 giugno, ore 17.30
INGHILTERRA-CAMERUN
Tre su tre per le britanniche, tra le favorite per la vittoria finale. Impianto di gioco solido e ottime individualità, anche se le prestazioni non sono finora state da cineteca. Le cose potrebbero cambiare adesso che si comincia a fare sul serio, ma attenzione a non sottovalutare l'entusiasmo delle africane, che sembravano quasi fuori e hanno invece conquistato con le unghie il passaggio del turno grazie al gol vittoria contro la Nuova Zelanda al 95′. Grande forza fisica per le Leonesse, come nella tradizione del calcio africano, e sia Olanda che Canada hanno dovuto faticare non poco per averne la meglio. Nonostante ciò, il successo inglese resta l'opzione più probabile.
IL PRONOSTICO: 1+OVER 1.5
RISULTATO ESATTO: 2-1, 2-0
MARCATORE: PARRIS (ENG)/KIRBY (ENG)

Domenica 23 giugno, ore 21.00
FRANCIA-BRASILE
Gara di cartello che può sicuramente essere considerata come il big match degli ottavi di finale. Difficile capire chi sia stato più sfortunato: se il Brasile, che con ben 6 punti è giunto terzo nel girone e se la deve vedere contro una delle principali favorite per il titolo, oppure la Francia padrona di casa, che ha pescato una terza che vale quasi quanto le prime dei vari gironi. Non sarà il Brasile di una volta, ma stiamo in ogni caso parlando di una formazione sempre pericolosa. Marta ormai è a mezzo servizio, Formiga ha superato abbondantemente i 41 anni, Andressa ha già terminato il suo Mondiale per infortunio (e dopo l'estate ci sono buone chances di vederla giocare in Italia), eppure le brasiliane non mollano mai e possono colpire l'avversario in ogni momento. Le transalpine hanno fin qui fatto vedere di che pasta sono fatte, e non possono assolutamente mollare la presa adesso che arriva il primo vero banco di prova.
IL PRONOSTICO: OVER 1.5
RISULTATO ESATTO: 2-1, 1-1
MARCATORE: HENRY (FRA)/DEBINHA (BRA)

Lunedì 24 giugno, ore 18.00
SPAGNA-USA
Luci e ombre per la Spagna, che dopo il successo per 3-1 contro il Sudafrica (facilitato da due rigori) ha faticato contro Germania (sconfitta 1-0) e Cina (pareggio a reti bianche). L'avversario di questi ottavi non sembra per nulla il più indicato per rialzare la testa: gli Stati Uniti schiacciasassi e favoritissimi per il titolo, a punteggio pieno dopo un girone giocato in scioltezza e chiuso con 18 gol fatti e nessuno subito. Impegno proibitivo per Jennifer Hermoso e compagne, anche vista la difficoltà a creare trame di gioco fluide. Le americane per adesso sembrano davvero di un'altra categoria, anche se l'unico precedente risale a pochi mesi fa e ha visto sì prevalere la nazionale a stelle e strisce, ma con un 1-0 di misura ottenuto grazie a un'autorete.
IL PRONOSTICO: 2
RISULTATO ESATTO: 0-2, 0-1
MARCATORE: MORGAN (USA)/LAVELLE (USA)

Lunedì 24 giugno, ore 21.00
SVEZIA-CANADA
Incontro che si prospetta equilibrato e dal pronostico incerto. Di fronte due nazionali di pari livello, che subiscono poco e fanno dell'organizzazione la propria virtù principale. Cammino simile, con due successi e la sconfitta nell'ultima gara rispettivamente contro USA e Olanda. In definitiva un passaggio del turno piuttosto agevole, e ora la ghiotta possibilità di avanzare fino ai quarti di finale. Tantissimi i precedenti tra le due formazioni, a testimonianza della buona tradizione del calcio femminile in questi due Paesi. L'unico scontro diretto ai Mondiali risale al 2003 e si è concluso con la vittoria svedese per 2-1. Negli ultimi due anni due sfide all'Algarve Cup, con un 3-1 sempre per la scandinave e uno 0-0 lo scorso marzo. Questa potrebbe essere la gara più equilibrata di questa fase, e non è impossibile il ricorso a supplementari ed eventualmente rigori per decidere la squadra vincitrice.
IL PRONOSTICO: UNDER 2.5
RISULTATO ESATTO: 0-0, 1-1
MARCATORE: ASLLANI (SWE)/BECKIE (CAN)

Martedì 25 giugno, ore 18.00
ITALIA-CINA
Girone da sogno per le azzurre, che contro ogni pronostico hanno ottenuto il primo posto dopo due prestazioni favolose e una sconfitta indolore contro il Brasile. Un lavoro eccezionale da parte di Milena Bertolini, che ha costruito una formazione solida, con un'identità precisa e un gioco a tratti spumeggiante. Un gruppo unitissimo, con una determinazione e una voglia di difendere i colori della propria Nazionale che traspaiono da ogni giocata. Il bello comincia adesso, e le azzurre non devono porsi limiti: ci sono alcune squadre sicuramente sopra di noi, dal punto di vista tecnico e fisico, e soprattutto più esperte, ma con questo spirito ogni difficoltà può essere superata. Il prossimo scoglio è una formazione coriacea come la Cina, terza nel suo girone con una sola rete subita. Grande applicazione e disciplina per le asiatiche, che potrebbero andare in difficoltà se messe sotto pressione con giocate fuori dagli schemi. Servirà tutta la fantasia di giocatrici come Bonansea e Girelli per scalfire il muro cinese, ma la sfida è alla nostra portata. Due i precedenti, all'Algarve Cup del 2008 e 2004: 2-0 e 1-0 sempre per le azzurre.
IL PRONOSTICO: 1X+UNDER 3.5
RISULTATO ESATTO: 1-0, 2-0
MARCATORE: BONANSEA (ITA)/GIACINTI (ITA)/CERNOIA (ITA)

Martedì 25 giugno, ore 21.00
OLANDA-GIAPPONE
Altro match di cartello, tra due formazioni di grande tradizione nel calcio femminile. Le Orange sono campionesse europee in carica, e tra le favorite per il successo finale. Tre su tre nel girone con il minimo sforzo, e l'impressione che si possa fare sicuramente di più. Occasione da non fallire, poiché la parte del tabellone è relativamente semplice: Italia e Germania come possibili rivali, ostiche ma sulla carta battibili, mentre Francia, Usa e Inghilterra (le tre favoritissime) sono tutte dall'altra parte. Nel caso in cui superassero lo scoglio nipponico, le olandesi avrebbero discrete chances di arrivare in fondo, anche se noi ovviamente facciamo il tifo per le azzurre. Le giapponesi appaiono leggermente in calo rispetto agli ultimi anni (vittoria nel 2011 e finale nel 2015), con un secondo posto nel girone piuttosto stentato frutto di un successo contro la Scozia e di un brutto 0-0 contro l'Argentina. L'unico scontro diretto al Mondiale risale proprio all'edizione precedente e si è concluso con il 2-1 per le nipponiche. In seguito due incontri nelle successive Algarve Cup e due divertenti vittorie olandesi (3-2 e 6-2). Gara che sarà in ogni caso piuttosto equilibrata.
IL PRONOSTICO: 1X+UNDER 3.5
RISULTATO ESATTO: 1-0, 2-1
MARCATORE: MIEDEMA (NED)/VAN DE DONK (NED)


Registrazione