L'interfaccia della piattaforma e le varie funzionalità

Con questa lezione andremo passo passo e con l'aiuto di infografiche, ad analizzare l'interfaccia della piattaforma Betfair per il betting Exchange e dove si trovano le varie funzionalità che offre.

Interfaccia home Exchange

Entrando sulla home della sezione Exchange di Betfair.it cerchiamo di capire tutte le opzioni e funzionalità che offre questa piattaforma, prenderemo come esempio quello del match tra Chinandega FC - Juventus Managua, una delle poche partite ancora in programma nei palinsesti mondiali del calcio.

schermata1.png

A sinistra della pagina troviamo l'elenco completo delle quotazioni disponibili per il match selezionato (1).
È importante controllare la disponibilità del Cash Out per ogni mercato del match selezionato: il segno "Entrambe le squadre segnano" ad esempio, non dispone mai di questa funzionalità. La possibilità di poter eseguire il Cash Out è data dal simbolo indicato in grafica (2).

Passiamo alla schermata più importante, quella delle quotazioni.

In blu troveremo le quote del Punta (3), quella funzionalità che ci permette appunto di puntare sull'esito che desideriamo, troveremo la quota più alta disponibile al momento nella colonna blu, seguita da quelle più basse. La cifra sotto la quotazione, indica la disponibilità di denaro abbinabile nell'immediato, in questo caso possiamo giocare 97€ sul punta 1 del Chinandega ad esempio, a quota 2,78. Poi passiamo a 2,76 e 2,74.

In rosa troviamo le quote del Banca (4), quella funzionalità che per convenzione possiamo intendere come l'opposto del Punta, ovvero giocare contro un determinato esito.

Bancare 1 dunque vorrà dire avere a proprio favore l'X e il 2, con l'1 finale si perderà. Anche in questo caso troviamo come prima opzione la quota più vantaggiosa nella colonna rosa, seguita da quelle meno valide per le nostre tasche.
Spesso a questo punto viene posta la domanda: perché la quota 3,05 (più alta del 2,86) è considerata in questo caso meno conveniente per noi? Semplice, perché nella bancata non siamo noi a comprare la quota, ma la vendiamo.
Per capirci meglio: a quota 3.05, per guadagnare 10€, dobbiamo rischiarne 20,50€ di tasca nostra.
Vuol dire che se il match dovesse finire 1, noi perdiamo la bancata e qualcuno riceverà non solo i 10€ che ha "puntato" sull'1 (e che noi gli abbiamo bancato), ma anche il profitto di differenza. Quindi bancando, siamo noi il bookmaker, siamo noi il Banco appunto.

Tutto questo ci porta a formulare un'importante enunciato, da tenere ben in testa per chi è nuovo nell'exchange:
Puntare significa giocare a favore di un determinato esito: dobbiamo cercare di puntare sempre alla quota più alta e attendere il ribasso. Con il Punta guadagniamo quando la quota scende.

Bancare significa giocare contro un determinato esito: dobbiamo cercare di bancare sempre la quota più bassa e attendere il rialzo. Con il Banca guadagniamo quando la quota sale.

Esempi

- CON IL PUNTA: Prima di Juventus - Inter abbiamo il Punta 1 a quota 2.00. I bianconeri passano in vantaggio e la quota scende 1.40. Essendo la Juventus passata in vantaggio, ha molte più possibilità di centrare la vittoria rispetto a quelle che erano le possibilità sullo 0-0. Ciò vuol dire che i mercati fanno calare la quota, in questo modo noi possiamo già trarre profitto matematico con la quota del PUNTA che è scesa.

- CON IL BANCA: Juventus - Inter abbiamo in prematch il BANCA 2 a quota 3.00. I bianconeri passano in vantaggio e la quota dell'Inter in banca sale a 7.00. Essendo l'Inter passata in svantaggio ha ancor meno possibilità di centrare la vittoria rispetto a quelle che erano le possibilità sullo 0-0, questo vuol dire che i mercati fanno alzare la quota di quella bancata. In questo modo noi possiamo già trarre profitto matematico con la quota del Banca che è salita.

Nello spazio Abbinate (5) troviamo il quantitativo di euro abbinati sul mercato.
Sempre nella grafica possiamo notare la presenza di un simbolo vicino ai nomi delle squadre: cliccando si aprono dei grafici, esamineremo questa funzionalità in futuro nel capitolo dedicato.

Proviamo a vedere cosa succede invece quando vogliamo concretamente piazzare un movimento.
Ci troveremo con il box quota (1), con la possibilità di modificarla a nostro piacimento.
Abbiamo a seguire il box puntata (2), con possibilità di inserire l'importo che preferiamo.
Abbiamo poi l'indicatore di rischio (3), che ci permette di capire quanto denaro stiamo rischiando: questa funzionalità, per quanto possa sembrare banale, è molto utile quando si va a bancare.

Ci fa capire in modo chiaro ed evidente i soldi che stiamo per rischiare.
In questo caso nel box puntata scommessa, è come se visualizzassimo quanto andiamo a guadagnare se avremo ragione nel nostro pronostico.
Nel caso mostrato in grafica potremmo leggerlo in questo modo: se Chinandega FC non vincesse l'incontro, guadagneremo 100€ avendone rischiati 220€. Questo perché dall'altra parte un utente che punterà su quota 3.20 con un investimento di 100€, ne potrà vincere appunto 320€ lordi, 220€ netti.

schermata2.png

Infine notiamo nella modalità Banca la possibilità di spuntare l'opzione Pagamento o Rischio: con la prima ci verrà indicato l'importo totale che in caso di vittoria ci verrà assegnato, con la seconda appunto solo il rischio che corriamo noi in caso di sconfitta.
Di seguito troviamo la sezione dedicata al Cash Out.
Come abbiamo già spiegato nella prima lezione, il Cash Out ci permette di uscire dal mercato selezionato in qualsiasi momento della partita, sia in corso che non.

Andando nell'apposita sezione possiamo, con un semplice clic, chiudere la giocata sia in caso di profitto sia in caso di perdita.
Ad 1 leggiamo la nostra responsabilità, ossia quanto stiamo rischiando.
A 2 leggiamo la possibilità d'impostare un Cash Out automatico, che si realizza da solo, senza il bisogno di andare a cliccare nulla manualmente. Impostando questa funzionalità farà tutto il sistema automatico al nostro posto, basta decidere la cifra a cui uscire dal mercato e una volta raggiunto quel profitto, il sistema uscirà in automatico chiudendo l'investimento per noi.

È importante ricordarsi che al momento non è possibile settare un Cash Out automatico in negativo.

schermata3.png

Una volta realizzato il Cash Out riceveremo conferma con una schermata verde di questo tipo:

schermata4.png

Altra funzionalità molto interessante è quella del poter verificare quanto si è in profitto con i propri conti e visualizzare una sorta di storico e bilancio dei propri movimenti negli intervalli di data che preferiamo.
È una funzione che sul bookmaker tradizionali non esiste: non ti permettono di controllarti e vedere quanto hai guadagnato/perso.

Questo ci fa capire quanto comunque nel Mondo Exchange la dinamica sia differente, è interesse di Betfair farti capire come stai andando per migliorare sempre di più il tuo rendimento con il trading sportivo e più in generale con il Betting Exchange.

schermata5.png

Segui il Pengwin nel mondo del Betting Exchange sul canale TELEGRAM UFICIALE e sulle dirette TWITCH

E se vuoi provare a seguire i suoi passi senza rischi CLICCANDO QUI puoi sfruttare il suo bonus di benvenuto dedicato.