Serie B: statistiche e quote dell'ultima giornata dell'anno

Si chiude l'anno nella serie cadetta con il big match di Bari e la sfida a distanza per il primo posto

Il diciannovesimo turno di Serie B chiude l'anno nel Boxing Day con Frosinone o Reggina in testa alla classifica, ora distanziate da sole tre lunghezze dopo lo stop dei ciociari e il pareggio degli amaranto.

A tre lunghezze c'è il terzo posto condiviso tra Bari e Genoa che si sfideranno nel posticipo della lunga giornata di Santo Stefano. Treno play-off a pari merito con Pisa, parma, Sudtirol e Ternana.

Lotta serrata anche nei bassifondi con Venezia e Como a 19 punti nei piazzamenti play-out, stesso bottino per il Cittadella nelle tre in zona retrocessione diretta insieme a Cosenza e Perugia a chiudere.

Frosinone chiude in casa, Ternana in cerca di punti play-off

La capolista Frosinone chiuderà il proprio 2022 davanti al proprio pubblico alle 18:00 nel match davanti contro la Ternana. La squadra di Fabio Grosso deve ripartire dopo la sconfitta di Genova contro gli umbri che giungono dal ko interno con il Como. I ciociari non hanno mai subito due sconfitte consecutive nel torneo in corso e sono gli unici imbattuti in casa; in tutti gli 11 tornei cadetti precedenti, i ciociari sono rimasti imbattuti nelle prime nove sfide interne stagionali soltanto una volta: nel 2017/18, quando poi furono promossi in Serie A.

La Ternana ha tenuto la porta inviolata (0-0) nell'ultima trasferta di campionato, contro il Südtirol; la squadra umbra non mette in fila due clean sheet consecutivi lontano da casa in Serie B dall'aprile 2015, con
Attilio Tesser in panchina.

Bilancio in perfetto equilibrio tra Frosinone e Ternana in Serie B: due vittorie per parte e quattro pareggi, di cui tre nelle ultime tre sfide.

Per quanto riguarda i singoli, Marcus Rohdén potrebbe stabilire il record personale di marcature in una singola stagione di Serie B (al momento tre reti, come nel 2018/19 con il Crotone); il Frosinone è la squadra alla quale Stefano Pettinari ha rifilato più gol in Serie B: cinque (in 10 incroci).

Frosinone-Ternana: quote e pronostici

Per quanto riguarda le scommesse di Serie B, il match dello Stirpe presenta la vittoria di casa a @1.75, umbri in cerca di punti play-off quotati a @4.60 con il punto a testa a @3.60.

Padroni di casa poco abituati a vedere over che si trova sfavorito a @2.00, under 2,5 favorito a @1.80. Equilibrio tra Gol e No Gol rispettivamente a @1.90 e @1.87.

Reggina ad Ascoli per insidiare la vetta e consolidare il secondo posto

Obiettivi diversi ma comunque importanti nel match di Ascoli dove arriva la Reggina seconda in classifica. Bianconeri che inseguono il treno play-off, amaranto per chiudere almeno seconda e insidiare la vetta occupata del Frosinone: queste le motivazioni del match al Del Duca alle ore 15:00. L'Ascoli è tornato alla vittoria nell'ultima partita di Serie B dopo che non ne aveva ottenuta nessuna nelle sei precedenti (4N, 2P), e potrebbe ottenere due successi di fila per la prima volta da ottobre scorso. La Reggina, tre successi nelle ultime tre trasferte di Serie B, potrebbe ottenere quattro vittorie esterne di fila per la prima volta nel torneo.

Le due compagini si sono affrontate 18 volte in Serie B, il bilancio sorride ai marchigiani grazie ai sette successi rispetto alle sole tre sconfitte - completano il quadro otto pareggi. L'Ascoli ha vinto le ultime due sfide contro la Reggina in Serie B e non ha mai ottenuto tre successi di fila contro gli amaranto nel torneo.

Cedric Gondo è tornato a segnare in campionato dopo 11 partite in cui era rimasto a secco in Serie B e potrebbe trovare il gol per due gare consecutive per la prima volta dallo scorso agosto; inoltre, l'attaccante dell'Ascoli è a una sola marcatura dal suo record personale di reti in un singolo torneo cadetto. Dal lato Reggina, Giovanni Fabbian è il centrocampista che ha realizzato più gol in Serie B (cinque come Michael Folorunsho), subito dietro il compagno di squadra Hernani a quota quattro.

Ascoli-Reggina: quote e pronostici

Match di grande equilibrio al Del Duca con gli amaranto leggermente favoriti a @2.63, bianconeri a @2.88 ma occhio alla X quotata @3.00.

Equilibrio confermato dalla possibilità di vedere un match bloccato con l'under 2,5 a @1.57. Ciò non esclude una rete per parte che è comunque sfavorito a @2.00, esito "No" quotato @1.80.

Al San Nicola in palio il terzo posto con il Genoa

Umore alle stelle sia per Bari che Genoa infatti appaiate a quota 30 punti e un terzo posto da giocarsi nel posticipo del Boxing Day. Bari imbattuto da otto partite (2V, 6N) in Serie B, l'ultima volta in cui i galletti sono rimasti senza sconfitta per più match consecutivi in un singolo torneo cadetto risale a marzo/aprile 2016 (nove in quel caso). Sotto la gestione di Alberto Gilardino, il Genoa ha raccolto sette punti (2V, 1N) in tre partite - dopo averne
racimolati soltanto due nelle cinque precedenti - senza subire gol nel parziale; la squadra ligure non mette in fila quattro clean sheet consecutivi in Serie B da aprile 2002.

Tra le due contendenti situazione in perfetta parità con 10 successi per parte e ben 16 pareggi. Nove delle 10 vittorie del Bari contro il Genoa sono arrivate in gare interne in cadetteria; il Grifone non ha mai perso nelle ultime quattro partite contro i pugliesi in Serie B.

Dopo avere segnato cinque gol nelle prime otto gare di questo torneo, Mirco Antenucci è rimasto a secco in tutte le successive otto; la serie più lunga di match senza reti all'attivo nella competizione risale al periodo maggio/settembre 2012.

Bari-Genoa: quote e pronostici

Posta in palio alta al San Nicola che potrebbe chiudersi con un punto a testa e scontro rimandato al nuovo anno. La X si trova a @3.00, quote leggermente dalla parte degli ospiti a @2.40 e la vittoria dei Galletti a @3.10.

Vista l'importanza del match, potrebbe non scoprirsi eccessivamente come testimonia la quota dell'under a @1.57. Equilibrio tra Gol e No Gol a @2.00 e 1.80.

Cagliari in attesa di Ranieri, Venezia e Parma con obiettivi diversi

Dopo l'esonero di Liverani, torna in panchina a Cagliari Claudio Ranieri dopo l'esperienza in terra sarda dal 1988 al 1999. Il tecnico romano debutterà però a gennaio, contro il Cosenza ci sarà Roberto Muzzi. I rossoblu devono invertire la marcia allontanando la zona rossa dove invece stazionano i calabresi. L'obbligo di vincere è quotato a @1.47.

Allo stadio Penzo, motivazioni di verse per Venezia e Parma, entrambe reduci da un ko. Lagunari in zona play-out, ducali nel treno promozione con risultati altalenanti. Venezia reduce da due vittorie di fila in casa dove può cercare punti, attenzione all'1X a @1.50.

Scontro diretto tra Como e Cittadella appaiate a 19 punti tra zona play-out e retrocessione diretta. Padroni di casa reduci dal blitz di Terni, serie di tre ko per gli ospiti. Como che ha realizzato ben 12 dei 19 punti in casa, 1X da multipla a quota @1.33.