Quote e pronostici di Bari-Ternana: San Nicola gremito per spingere i pugliesi

È rimasto ancora un posto disponibile per disputare il prossimo campionato di Serie B.

Se lo contendono Bari e Ternana, che si affrontano al San Nicola, dove sono previsti più di 30.000 spettatori, nel primo atto del doppio spareggio che culminerà una settimana più tardi in Umbria. I pugliesi, che hanno conquistato in extremis la quart'ultima posizione per il migliore scontro diretto con l'Ascoli a parità di punti, affrontano i neroverdi, a cui non è bastata la vittoria di Piacenza contro la Feralpisalò per conquistare la salvezza diretta senza passare per le forche caudine del playout.

Vediamo l'analisi, le quote e il pronostico scommesse Serie B di Bari-Ternana.

Tutte le info su Bari-Ternana

  • La partita si gioca alle ore 20:30 di giovedì 16 maggio allo Stadio San Nicola, Bari
  • L'arbitro è Gianluca Aureliano di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Berti e Cecconi. Quarto uomo Prontera, con Di Paolo e Gariglio a Var e Avar
  • La partita sarà visibile in diretta esclusiva su Sky Calcio
  • Le quote sono state raccolte martedì 14 maggio

L'analisi di Bari-Ternana

Dalla promozione sfiorata in Serie A all'incubo della retrocessione in Serie C da scongiurare. In poco meno di un anno sono cambiati drasticamente gli scenari per il Bari, che neanche 12 mesi fa stava assaporando il ritorno in massima serie, sogno poi svanito bruscamente nei minuti di recupero della finale del playoff con il Cagliari per effetto della rete di Pavoletti al 94' che ha gelato il San Nicola, che adesso si ritrova a dover spingere i propri beniamini nei primi 90 minuti della doppia sfida contro la Ternana per scongiurare quella che sarebbe una clamorosa retrocessione in Serie C. E' stato un campionato pieno di sofferenze per i galletti, che adesso si giocano tutto in questa pericolosa appendice, alla quale si presentano con l'obbligo di dover segnare un gol in più nei 180 minuti totali contro gli umbri, che vantano un migliore piazzamento in classifica.

Se il Bari è riuscito a evitare almeno il declassamento diretto ritrovando dopo quasi 3 mesi il successo proprio all'ultima giornata contro il Brescia, la Ternana si è ripresa dalla duplice sconfitta con Ascoli e Sudtirol vincendo le ultime 2 partite, quella in casa con il Catanzaro e quella in trasferta con la Feralpisalò, entrambe per 1-0. Ma non è bastato per andare sopra il quint'ultimo posto, perchè lo Spezia è riuscito a rimontare il Venezia spegnendo i sogni di promozione diretta dei lagunari, e spedendo al tempo stesso proprio la Ternana a giocare il playout contro il Bari. Per gli umbri si tratta della prima partecipazione in assoluto, mentre i pugliesi giocarono la prima edizione 20 anni fa perdendo contro il Venezia, ma riuscirono comunque a evitare la retrocessione venendo poi ripescati.

Brenno, Edjouma e Morachioli vanno verso verso il recupero nel Bari, ma Giampaolo dovrebbe optare per la stessa formazione che ha sconfitto il Brescia, con l'unica variazione di Lulic al posto di Achik. Nella Ternana rientra dalla squalifica Casasola, con Pereiro favorito su Raimondo in attacco al fianco di Distefano.

Le probabili formazioni

  • BARI (4-3-1-2): Pissardo; Pucino, Di Cesare, Vicari, Ricci; Maiello, Benali, Lulic; Acampora; Sibilli, Nasti
  • TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Casasola, Dalle Mura, Lucchesi; Favasuli, Luperini, Amatucci, Faticanti, Carboni; Pereiro, Di Stefano

I precedenti di Bari-Ternana

Sono sul filo dell'equilibrio i precedenti tra Bari e Ternana, che si affrontano per la cinquantesima volta nella loro storia. Il computo totale infatti è aggiornato a 17 vittorie dei biancorossi, una in più di quelle degli umbri, 16 sono anche i pareggi. Leggero vantaggio per il Bari anche nei gol segnati, 58 contro 51.

In campionato, il Bari ha sconfitto 3-1 la Ternana al San Nicola lo scorso 13 gennaio, con le reti di Ricci, Nasti e Dorval, mentre i neroverdi hanno accorciato le distanze nel finale con Diakité. In Umbria invece la partita era terminata senza reti, nelle primissime battute del torneo.

Le quote per il mercato tradizionale

Il Bari viene considerato favorito per questa partita di andata e anche in maniera abbastanza netta. Il successo dei galletti infatti viene quotato 1.85, mentre quello della Ternana è a quattro volte la posta, con il pareggio a 3.25:

  • Vittoria Bari: 1.85
  • Pareggio: 3.25
  • Vittoria Ternana: 4.0

Non dovrebbe essere una partita con tante reti, almeno stando alle previsioni dei bookmakers, che quotano meno l'Under 2.5, a 1.65, rispetto all'Over 2.05, che si trova invece a 2.05. Quota identica, 1.82, invece per il Goal e per il No Goal. I due risultati esatti meno pagati sono l'1-0 e l'1-1, il lavagna a 6 volte la posta.

I marcatori di Bari-Ternana

Giuseppe Sibilli, l'unico giocatore ad aver toccato la doppia cifra realizzativa tra tutti quelli che scenderanno in campo, è il principale favorito come marcatore nei 90 minuti. L'attaccante del Bari, già a segno 11 volte in questa stagione, è quotato 2.6, mentre il suo compagno di reparto Marco Nasti, che alla Ternana ha già segnato nella partita giocata in campionato, è a 3.1.

Per trovare il primo marcatore nei 90 minuti della Ternana bisogna andare fino a quattro volte la posta, che è la quota assegnata al bomber Antonio Raimondo, che però non va a segno dal 27 febbraio e non è sicuro di una maglia da titolare. A risolvere le ultime due partite è stato Filippo Distefano, che insegue la terza rete consecutiva. Evento che pagherebbe quattro volte e mezza.

Il mercato Exchange

Diamo uno sguardo alle quote, leggermente più vantaggiose, proposte nella pagina del Betting Exchange, del quale Betfair è leader in Italia.

Questo il mercato relativo all'esito finale della partita:

  • Vittoria Bari: Punta 1.86 - Banca 2.18
  • Pareggio: Punta 3.05 - Banca 3.75
  • Vittoria Ternana: Punta 4.1 - Banca 5.9

Il pronostico di Bari-Ternana

Mai come questa volta il fattore campo potrebbe fare davvero la differenza in un playout di Serie B. Da un lato il Bari potrà contare su tutto il calore del proprio pubblico, con un colpo d'occhio da Serie A se davvero dovessero alla fine essere superate le 30.000 unità. La Ternana al contrario non avrà tifosi al seguito al San Nicola. La formazione di Giampaolo, che con il Brescia è ritornata al successo dopo un digiuno che durava da ben 12 partite, proverà a sfruttare questa situazione favorevole per inseguire un'altra vittoria, che sarebbe fondamentale in vista della gara di ritorno in Umbria, per spostare tutta la pressione dalla parte della Ternana.

Al tempo stesso non ci aspettiamo una partita particolarmente ricca di segnature, come è d'altronde nella storia di questo spareggio in cui solitamente regna sovrana la paura. Suggeriamo pertanto la combo che prevede la vittoria del Bari unita a un Under 4.5, per la quota di 2.1, oppure, se si volesse azzardare un po' di più, al No Goal, con la quota che schizzerebbe a tre volte la posta.