Verona - Torino: sfida salvezza? No, sguardo all'Europa

Cerci e Albertazzi durante il 2-2 dello scorso 25 settembre.

36 punti per i veneti pericolosissimi in casa, 33 per i granata.

Verona (2.37) - Torino (3.1) - pareggio (3.2),
lunedì 17 febbraio ore 20:45

Il programma della 24^ giornata della massima serie si chiude questa sera con il posticipo tra Verona e Torino. Confronto diretto fra due delle tre sorprese (assieme al Parma) del torneo, partite entrambe con l'obiettivo salvezza, ma ora obiettivamente più in lotta per un posto nella prossima Europa League.
Verona in casa: 8 vinte, 1 pari, 3 perse.
Torino in trasferta: 3 vinte, 4 pari, 4 perse.

FORMAZIONI: un solo assente per Mandorlini, l'infortunato Maietta. Rosa quasi al completo anche in casa Torino dove mancano solo Gazzi e Barreto.
Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Marques, Agostini; Romulo, Cirigliano, Hallfredsson; Iturbe, Toni, Gomez.
Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Bovo, Moretti; Darmian, Kurtic, Vives, Farnerud, Masiello; Cerci, Immobile.

"OVER...ONA": in casa il Verona trova la porta con grande continuità (22 reti in 12 partite), il Torino segna da 7 trasferte consecutive. Statistiche che spingono al Goal (1.66) e all'Over 2,5 (1.95). Il Verona è la squadra che ne ha fatti registrare di più: ben 17 Over su 23 partite di campionato.

PRECEDENTI: 43 le sfide nella massima serie con il Torino che conduce per 18 vittorie ad 8. 17 sono i pareggi tra cui l'emozionante 2-2 (11) della gara di andata caratterizzato da una doppietta di Cerci e dai gol veronesi di Gomez e Jorginho. I due club si sono affrontati anche in Serie B per 14 volte, con 7 successi granata, 3 veneti e 4 pareggi.

Ultimo confronto in Serie A: 30 marzo 2002, Verona - Torino 0-1 (9). Decise il confronto la meteora uruguaiana Franco.