Napoli-Juve: il pronostico, le quote e le ultime sul big match di Serie A

quote napoli juve

Non può essere come il "mostro finale" di un videogioco, visto che siamo appena alla giornata numero 18 del campionato. Però Napoli-Juventus gli somiglia moltissimo, e non vediamo l'ora che sia venerdì sera per assistervi. Intanto, ecco la nostra lettura del match.

Scontro di vertice se ce n'è uno, il Napoli si affaccia a questo match con un vantaggio di 7 punti (44 contro 37), ma la Juve è nel mezzo di una incredibile serie da 8 vittorie consecutive, tutte senza subire gol.

Il pronostico di Napoli-Juve

Il Napoli è ancora la favolosa macchina da gol ammirata nei primi 3 mesi di campionato, oppure qualcosa si è inceppato? E la Juve, si confermerà incredibile macchina da "clean sheet"?

E poi c'è anche la parte offensiva della Juventus, che se da un lato non ruba l'occhio, dall'altro ha dimostrato di avere recuperato la straordinaria capacità di non mollare fino alla fine. Nessuna squadra segna quanto quella di Allegri nei secondi tempi, che nella ripresa ha segnato finora 18 dei 26 gol realizzati in questo campionato (quasi il 70%).

Dopo il match deludente contro l'Inter, con la Samp il Napoli è sembrato un parente stretto di quello ammirato nei mesi scorsi. Ma la verità è che la Samp (per giunta rimasta in 10 già nel primo tempo) non può essere paragonata ai bianconeri, come qualità complessiva.

Da queste indicazioni, facciamo pertanto derivare alcuni consigli:

L'analisi de big match del "Maradona"

Come si diceva, la Juve non ruba l'occhio ma impressiona per una compattezza che sembrava avere definitivamente smarrito e invece pare adesso pienamente ritrovata.

L'assenza di Vlahovic non sembra pesare quanto temuto e, in attesa del pieno recupero del bomber serbo dai problemi di pubalgia, le maggiori responsabilità cadranno sull'ex Milik ma anche sulle catene degli esterni.

Se Di Maria sta bene, insieme a Chiesa può mettere in seria difficoltà Mario Rui e compagni. Anche Kostic e Rabiot hanno raggiunto una buona intesa, pur senza la supremazia tecnica che la Juve può vantare sull'altro lato.

Osimhen è sempre il pericolo pubblico numero 1 per i bianconeri, anche se Bremer è tra i pochi difensori che hanno dimostrato di riuscire a limitare lo strapotere fisico, atletico e tecnico del puntero nigeriano.

Il piano tattico più probabile della partita è che il Napoli faccia la sua partita fatta di avanzamento palla al piede con una fitta rete di passaggi, e che la Juve aggredisca il più possibile alta. Questo in genere le riesce nella prima ora delle partite, mentre in seguito generalmente le

Quando e dove si gioca

Napoli-Juventus è in programma alle 20:45 di venerdì 13 gennaio, presso lo stadio "Diego Armando Maradona" di Napoli.

I precedenti

I precedenti tra Napoli e Juventus parlano di ben 152 gare già giocate in Serie A, molte delle quali impresse nella memoria dei tifosi di ieri e di oggi.

La Juve guida con 70 successi contro appena 34, mentre 48 sono stati i pareggi. Anche sotto il profilo realizzativo la Juve è storicamente prevalente, con 224 gol realizzati contro 167.

L'ultimo successo della Juve nello stadio del Napoli (che allora si chiamava semplicemente "San Paolo") risale al marzo 2019, 1-2 con gol di Pjanic, Can e Callejon.

L'ultima volta al "Maradona" è stata vittoria per i padroni di casa, che rimontarono con Politano e Koulibaly il gol iniziale di Morata.

Dove vederla in tv

La partita sarà visibile, in TV e in streaming, per gli abbonati di DAZN.

In televisione il servizio si può fruire grazie alla app per Smart TV, ma anche tramite TIMVISION Box, Amazon Fire TV e Google Chromecast. Il match si potrà guardare anche sulle consolle (PS4, PS5 o XBOX One).

Le probabili formazioni

  • Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Zambo Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All.: L. Spalletti.
  • Juventus (3-5-2): Szcesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Chiesa, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria, Milik. All.: M. Allegri.

Le quote: Napoli favorito, ma...

Le quote sulla Serie A di Betfair riguardo a Napoli-Juventus riflettono più o meno quanto ci aspettavamo.

I capolista partenopei sono favoriti a 1,90, contro il 4,00 della vittoria juventina e il 3,50 per il pareggio. In ragione soprattutto della incredibile solidità trovata dagli uomini di Allegri, nell'U/O 2,5 gol l'under è leggermente favorito sull'over, per 1,72 a 2,00. Si tratta di una rarità per il Napoli, squadra che ha l'abitudine di produrre tanto in attacco, e di segnare di conseguenza.

Il rapporto tra GG e NG è ancora più equilibrato: 1,80 per l'opzione "entrambe le squadre segnano", 1,90 per quella in cui al massimo una sola delle due formazioni andrà in gol.

L'1-1 è il risultato relativamente più probabile, quotato 6,00. Leggermente indietro l'1-0 Napoli, pagato 6,50. Curioso come lo 0-1 juventino, il risultato più frequente per i bianconeri in questo campionato, sia addirittura a 12,00.

Le quote Exchange per Napoli-Juventus

Buona parte delle tendenze emerse nei mercati tradizionali su Napoli-Juventus viene confermata anche nelle quote Serie A del mercato Exchange. Il successo del Napoli si punta a 2,04 e si banca a 2,06, quello bianconero è tra 3,60 e 3,65 e il pareggio si punta a 4,30 e si banca a 4,40.

L'over 1,5 gol è uno dei mercati più battuti in questo momento, con volumi di gioco piuttosto alti e una quota di 1,36 (punta) e 1,41 (banca). Proporzionalmente alto l'under, che si punta a 3,45 e si banca a 3,80.