Milan - Bologna, questo weekend si parte di venerdì

Giampaolo Pazzini ha segnato 5 gol al Bologna nello scorso campionato!

I rossoneri anticipano in vista della gara di Champions con l'Atletico Madrid.

Milan (1.35) - Bologna (8.5) - pareggio (4.8),
venerdì 14 febbraio ore 20:45

Il Milan anticipa al venerdì sera l'impegno con il Bologna per avere un giorno in più di riposo in vista della sfida di mercoledì prossimo a San Siro contro l'Atletico Madrid valida per l'andata degli ottavi di Champions. Seedorf deve vincere per cancellare la brutta sconfitta di Napoli e cercare di rimanere almeno in scia alla zona Europa League, al Bologna andrebbe più che bene un pareggio dopo il colpaccio di domenica scorsa in casa del Torino che ha messo 4 punti fra i felsinei e la retrocessione.

FORMAZIONI: come sempre in questa stagione, il Milan ha l'infermeria piuttosto piena. In vista della Champions Seedorf adotta un turnover ragionato. Due sole assenze per Ballardini: Pazienza ed Acquafresca, ma entrambi non sono titolari.
Milan (4-2-3-1): Abbiati; Abate, Rami, Zapata, De Sciglio; Essien, Poli; Taarabt, Montolivo, Honda; Balotelli.
Bologna (3-5-2): Curci; Antonsson, Natali, Mantovani; Garics, Khrin, Perez, Christodoulopoulos, Morleo; Bianchi, Cristaldo.

MERCATI GOL: il Milan è una delle squadre più "divertenti" del campionato. Ce lo dicono le 71 reti (36 fatte, 35 incassate) viste nelle 23 partite dei rossoneri. Il Milan conduce la classifica del Goal (2) ed è secondo in quella dell'Over 2,5 (1.7).

PRECEDENTI: il Milan è imbattuto col Bologna da 10 gare di Serie A consecutive (6 vittorie, 4 pareggi). L'ultimo successo del Bologna risale all' 1-2 (23) del 31 agosto 2008. In totale le due squadre si sono affrontate in Serie A 133 volte con il Milan avanti 59 a 37 nel computo delle vittorie. Fra i 37 pareggi anche l'emozionante 3-3 della gara di andata.

Serie A 2012/13: Milan - Bologna 2-1 (7.5). Dopo aver infilato una tripletta nella gara di andata Pazzini si confermò bestia nera dei felsinei anche al "Meazza" segnando una doppietta nella ripresa che regalò il successo ad Allegri. A favore dei rossoblu un'autorete di Mexes.