Lazio-Milan: il pronostico, le quote e le formazioni dell'ultimo posticipo di A

quote serie a

L'ultimissimo match del girone di andata in Serie A 2022/23 sarà Lazio-Milan. Una partita che, soprattutto in ragione degli ultimi sviluppi provenienti dalla giustizia sportiva, può significare molto nella lotta per le posizioni Champions.

L'attesa per le sentenze e le possibili penalizzazioni in punti per la Juventus ha ovviamente occupato gran parte delle cronache, offuscando l'aspetto puramente sportivo del match, che si presenta comunque molto interessante.

L'analisi di Lazio-Milan

L'assenza di Ciro Immobile è l'argomento del giorno, in casa Lazio: il centravanti della Nazionale dovrà stare fermo quasi un mese. I tifosi laziali sperano che Sarri trasformi questa assenza in un'opportunità, come quando (nel 2016 a Napoli) sostituì l'infortunato Milik inventando Mertens centravanti, che poi avrebbe segnato caterve di gol.

Al di là di possibili corsi e ricorsi storici, questa Lazio è una squadra che riesce ad andare in gol con diversi elementi, ma anche che difende bene. L'ottimo filtro del centrocampo protegge bene una difesa che ha chiuso senza incassare gol in 10 delle 18 partite giocate.

In tal senso sono preziosi i contributi sia di Milinkovic-Savic che di Luis Alberto, tornato nelle grazie di Sarri. Il ruolo di regista potrebbe invece venire affidato a Marcos Antonio, che finora non ha avuto molte chance.

Il Milan attende con impazienza Maignan, la cui assenza è stata quantomai decisiva negli equilibri di una difesa della quale era indiscusso leader, dando sicurezza a tutto il reparto.

Invece i rossoneri hanno incassato molte reti ultimamente, ben 5 nelle 3 partite disputate dalla ripresa del campionato, e senza considerare i 3 subiti in Supercoppa dall'Inter. Tomori sta rifiatando dopo un ottimo avvio di stagione, Kalulu è una realtà ma ancora è molto giovane, Calabria è stato a lungo infortunato e Theo Hernandez non è nel miglior momento della carriera.

Per fortuna dei rossoneri, Pioli riavrà a disposizione Tonali dopo la squalifica, che potrà dare serenità ed equilibrio a tutta la squadra. Ancora precettato Giroud in attacco, anche se Rebic e Origi sono praticamente recuperati.

Quando e dove si gioca

Lazio-Milan è in programma alle 20:45 di martedì 24 gennaio, presso lo Stadio Olimpico di Roma.

I precedenti

Sono in totale 158, i precedenti tra Lazio e Milan nel campionato di Serie A. Il Milan è in vantaggio piuttosto netto con 69 vittorie, cui fanno da contraltare i soli 30 successi biancocelesti.

Curioso il dato del pareggio, verificatosi 59 volte, non tanto per la cifra in sé ma fa della Lazio la squadra contro la quale il Milan ha centrato più pareggi nella sua storia, in campionato. Nonostante ciò, solo 1 degli ultimi 10 precedenti si è concluso col segno X.

Il Milan ha una striscia aperta di 2 successi contro la Lazio, avendo vinto entrambi i confronti nello scorso campionato. Qualora vincesse anche martedì sera, si tratterebbe della prima volta dal 2009.

Dove vederla in tv

La partita sarà visibile, in TV e in streaming, per gli abbonati di DAZN.

In televisione il servizio si può fruire grazie alla app per Smart TV, ma anche tramite TIMVISION Box, Amazon Fire TV e Google Chromecast. Il match si potrà guardare anche sulle consolle (PS4, PS5 o XBOX One).

Le probabili formazioni

  • Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Marcos Antonio, Luis Alberto; Felipe Anderson, Pedro, Zaccagni. All.: M. Sarri
  • Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud. All.: S. Pioli

Le quote: Lazio sottovalutata?

Le quote Serie A di Betfair su Lazio-Milan evidenzia una certa sfiducia nei confronti dei padroni di casa, offerti a 3,00. A 2,30 è invece quotato il successo esterno del Milan, mentre il pareggio è a 3,50. Equilibrato il mercato u/o 2,5 gol, con l'under a 1,90 e l'over a 1,82. Più sbilanciato il GG/NG, con il GG a 1,60 e il NG a 2,20. L'1-1 è nettamente il risultato esatto ritenuto più probabile, a 6,50.

Le quote Exchange per Lazio-Milan

Dando uno sguardo al mercato Exchange di Betfair, si scopre che le tendenze sono grosso modo identiche.

Il successo esterno del Milan si punta a 2,48 e si banca a 2,50, il pareggio è fra 3,50 e 3,55, il segno 1 invece si punta a 3,15 e si banca a 3.20. Molto battuto è al momento l'under 3,5 gol, a 1,38 per l'opzione punta e a 1,41 per l'opzione banca. L'over è invece tra 3,45 (punta) e 3,60 (banca).

Il nostro pronostico per Lazio-Milan

Se si esclude l'Inter che ne ha realizzato 13, nessuna squadra di questa Serie A segna nella prima mezz'ora quanto Lazio e Milan (entrambe 12 gol). Questo potrebbe essere un segnale importante da seguire, anche se la Lazio è dall'altra parte l'unica squadra del campionato a non avere incassato gol nei primi 30 minuti.

Una Lazio che parte a spron battuto, come si suol dire, è uno scenario assolutamente plausibile, così come sono forse sottostimate le chance di vittoria dei biancocelesti.

E poi c'è Leao, coinvolto in entrambi gli ultimi confronti diretti della scorsa stagione in 2 reti, con un gol e un assist. In generale, l'asso portoghese è entrato in 21 reti nelle sue ultime 23 presenze in Serie A (11 gol e 10 assist).

Da queste indicazioni, facciamo pertanto derivare alcuni consigli, che ordiniamo dalla quota più bassa a quella più alta: