Juventus-Inter: quote e pronostici del derby d'Italia

  • Blab

Derby d'Italia all'Allianz Stadium per non perdere il sogno Scudetto

Juventus e Inter indietro in classifica ma con la speranza che il Derby d'Italia possa rilanciare le ambizioni di ciascuna. Bianconeri a dieci lunghezze dal Napoli (prima che questo scenda in campo con l'Atalanta) e nerazzurri ad otto ma in serie positiva: tre vittorie consecutive per la squadra di Allegri e quattro per quella di Inzaghi.

Prima di questo match la Juventus ha salutato la Champions League per andare in Europa League, mentre l'Inter, già qualificata agli ottavi, ha perso contro il Bayern Monaco in un match utile più per la forma che per la sostanza. Andando, invece, al campionato i padroni di casa sono tornati a macinare tre vittorie di fila senza subire gol, quest'ultima situazione non accadeva dal 2018, quando è arrivata a sei. Quattro invece quelle di Lautaro e compagni che sono arrivate segnando almeno due reti, ad una vittoria dal filotto minimo che non si realizza da gennaio 2022 dove si fermò ad otto. *

L'ultimo precedente a Torino è stato vinto dai nerazzurri grazie al gol di Calhanoglu, stroncando ai bianconeri qualsiasi possibilità di restare in corsa per lo Scudetto. I nerazzurri, d'altro canto, non battono la Juventus consecutivamente in Serie A da ben due decenni, quando a riuscirci fu Zaccheroni nella stagione 2013/2014. * Infatti, i confronti tra le due squadre sono a favore della Vecchia Signora con 85 vittorie (61 in casa) su 178 testa a testa in Serie A, 45 pareggi (16 a Torino) e 48 trionfi nerazzurri (solo 12 in casa bianconera).

Dal lato allenatori, Simone Inzaghi è la bestia nera della Juventus essendo colui che l'ha battuta più volte, ossia sette su 18 confronti in tutte le competizioni, a partire da quando è allenatore (aprile 2016). Inoltre, potrebbe diventare il secondo nella storia nerazzurra a vincere due trasferte di Serie A contro i bianconeri.

Juventus-Inter: la presentazione del match

Data: domenica 6 novembre 2022 ore 20:45
Stadio: Olimpico (Roma)
Dove vederla: Dazn

L'arbitro dell'incontro

Sulla strada di Juventus e Inter c'è nuovamente l'arbitro Doveri che ha diretto l'ultima finale di Supercoppa Italiana e il match di campionato di due stagioni fa, entrambe vinte dai nerazzurri. Il terzo precedente risale alla stagione 2014/2015 quando a vincere è stata la Juventus a San Siro.

Il bilancio dei bianconeri nelle partite dirette dall'esperto arbitro è di 12 vittorie in 22 incontri mentre pareggi e sconfitte si equivalgono a 5. All'Allianz Stadium nessuna sconfitta con la sua direzione di gara.

Ha invece diretto l'Inter per 27 volte con 11 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte. Trend non molto positivo fuori casa nelle 20 partite: 6 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte.

Quest'anno ha arbitrato solo la Juventus nel pareggio per 1-1 a Firenze.

Le scelte di formazione

Qualche recupero in casa Juve per Allegri che potrà disporre di Bremer, Di Maria e Vlahovic ma con il dubbio se schierarli dall'inizio. L'unico che appare favorito è il centrale ex Torino per completare il terzetto con Danilo e Bonucci in leggero vantaggio su Alex Sandro. Gli altri due recuperati si giocano il posto accanto a Milik, altrimenti verrà riproposto Miretti da trequartista. Altra chance per Fagioli dopo le recenti prestazioni.

Probabile formazione (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer; Cuadrado, Locatelli, Fagioli, Rabiot, Kostic; Milik, Vlahovic.

Meno grattacapi per Inzaghi che dovrà valutare le condizioni di Bastoni alle prese con la febbre nelle ultime ore. Il dubbio che aveva riguardava proprio la difesa tra De Vrij e Acerbi con quest'ultimo pronto a sostituire il connazionale sul centro sinistra. Calhanoglu confermato regista con Barella e Mkhitaryan ai lati, torna tra i convocati Brozovic. Sulle fasce Dumfries e Dimarco favoriti, in attacco Lautaro e Dzeko con Correa dalla panchina.

Probabile formazione (4-3-3): Onana; Skriniar, De Vrij, Bastoni (Acerbi); Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro Martinez

Quote e pronostici

Il mercato exchange

Per le quote l'Inter può tentare il blitz a Torino con il punta 2 proposto a @2.54 in modalità punta (@2.56 il banca). Meno fiducia nella squadra di Allegri che si punta a @3.15 e si banca a @3.20.

Non si vede neanche un match ricco di reti con la quota over 2,5 che si punta a @2.04 e si banca @2.16, quasi in equilibrio con l'under 2,5 (come nell'ultimo precedente anche se ricco di occasioni) in punta a @1.87 e bancata a @1.96.

Più possibilità di vedere un gol per parte a @1.81 che si banca invece a @1.89, al contrario del No Gol che si punta a @2.12 e si banca a @2.22.

Le quote dei marcatori

Se sarà della partita, la fiducia delle quote è per Vlahovic che troviamo a @2.70, seguito da Milik a @3.00 più certo del posto nell'undici titolare. Attenzione a Cuadrado che ha nell'Inter la vittima prediletta con 5 gol, l'unica a cui ha segnato così tanto, che troviamo a quota @5.50. Anche se non dovesse scendere dall'inizio, farà di tutto per aiutare la squadra Di Maria in un big match. La sua quota è @3.75.

A trascinare i nerazzurri c'è sicuramente Lautaro Martinez che, però, ha nella Juve la squadra a cui ha segnato meno (una volta) tra quelle che ha affrontato più volte. L'argentino parte da quota @2.87 affiancato da Dzeko a @2.50. Tra i centrocampisti più prolifici c'è Barella a quota @6.50 e il mattatore dell'ultimo match a Torino, Calhanoglu, a @4.50.

*dati Opta