Genoa - Cagliari, il ritorno al successo ligure offerto a 1.95

Gasperini, il suo Genoa batte in testa

Gasperini non vince dal 15 Febbraio

Genoa (1.95) - Cagliari (3.9) - Pareggio (3.5)
Sabato 11 Aprile, ore 18:00

Il presidente del Cagliari Giulini ha tuonato: "A Genova voglio un successo". Hai detto niente per una squadra che nel ritorno viaggia a ritmi da tartaruga: appena 5 punti in 10 partite. E retrocessione ormai dietro l'angolo. I sardi sono infatti lontani 5 lunghezze dalla zona salvezza. A regalare uno stiracchiato sorriso a Zeman il pessimo momento dei rivali. Il Genoa da quando ha iniziato a sperare nell'Europa League si è inceppato: solo tre punti nei 450' più recenti. Gasperini vuol tornare al successo, può farcela.

FORMAZIONI: nel Genoa oltre allo squalificato Bertolacci Gasperini deve fare a meno di Perin, tra i pali c'è Lamanna, ed Ariaudo. Uno squalificato anche per Zeman, il centrale Diakitè. A centrocampo pesante l'assenza di Donsah.
Genoa (3-4-3): Lamanna; Roncaglia, Burdisso, De Maio; Edenilson, Rincon, Tino Costa, Bergdich; Iago, Borriello, Perotti.
Cagliari (4-3-3): Brkic; Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Avelar; Ekdal, Crisetig, Joao Pedro; Farias, Sau, Cossu.

MERCATI GOAL: nonostante il Genoa abbia le polveri bagnate, solo 3 reti nelle ultime 5, sono Goal (1.6) e Over 2,5 (1.75) a prendersi la scena, complice la presenza sulla panchina sarda del profeta del calcio offensivo, al secolo Zdenek Zeman. Pensando seriamente anche all'Over 3,5 (2.7): i sardi, con 14, sono la squadra che ne ha fatti registrare di più dopo il Verona.

PRECEDENTI: complici i tre successi nei quattro incroci più recenti è il Cagliari a guidare il bilancio dei 33 incroci nella massima serie. I sardi l'hanno spuntata infatti in 13 occasioni a fronte dei 9 successi liguri. Il più recente dei quali risale al campionato 2012/2013, un 2-0 (9) scritto dalla meteora Merkel e Immobile. 11 sono invece i pareggi, buon ultimo l'1-1 (6.5) dell'andata. Segnarono Farias e Rossettini, protagonista di una sfortunata autorete.

Serie A 2013/14, Genoa - Cagliari 1-2 (11). Il vantaggio di De Maio dopo appena 3' illuse i liguri; di Sau (37') e Ibarbo, al 37' della ripresa, le reti del blitz sardo.