Pronostici per il ritorno di Champions: ultimo passo verso i playoff

Quote preliminari champions

Siamo alle porte dei preliminari di Champions, con i Rangers che possono centrare l'impresa e il big match PSV-Monaco

Si stringe il cerchio delle contendenti in lizza per partecipare ai gironi di Champions League, con il ritorno del terzo turno dei preliminari che definirà le sfide per accedere alla fase finale.

Tra qualche match ormai dall'esito scontato (vedi il Bodo/Glimt vincitore per 5-0 all'andata, così come la Stella Rossa sul Pyunik, l'Haifa per 4-0 sull'Apollon o il Benfica per 4-1 sul Midtjylland) e altri che invece proprio in questa giornata si decideranno probabilmente all'ultimo assalto.

Approfondiamo allora insieme quattro delle partite più interessanti della serata di Champions.

PSV vs Monaco: francesi già all'ultima spiaggia

Il pareggio per 1-1 dell'andata tiene di fatto aperto qualunque risultato per il passaggio del turno, con le due formazioni a caccia della fase a gironi di Champions che manca ormai dal 2018-19.

Entrambe le formazioni hanno iniziato il campionato con una vittoria, mettendo in mostra una buona condizione fisica nonostante le molte assenze.

Per gli ospiti ancora fuori Minamino (arrivato in questa sessione di mercato dal Liverpool), mentre Ben Yedder tenuto a riposto contro lo Strasburgo in Ligue1, dovrebbe guidare l'attacco. Il PSV invece riparte da Cody Gakpo, che ha iniziato subito con una doppietta contro l'Emmen ed è sicuramente l'uomo più in forma del momento per gli olandesi.

PSV in ogni caso favorito per la vittoria, con un 2.25 per il segno "1", mentre il Monaco corsaro vale 3 volte la posta (il pareggio che porterebbe ai supplementari invece viene dato a 3.5).

Ci si aspetta una partita molto spettacolare, vedi la quota per l'Over 2,5 che vale 1.58 contro il 2.25 del corrispettivo Under 2,5.

Rangers vs Union St. Gilloise: gli scozzesi provano il ribaltone

Efficace come non mai la squadra belga nella partita di andata, chiusa nel migliore dei modi con due reti all'attivo e nessuna subita. In grande evidenza proprio i suoi due uomini migliori, Teuma e Vanzeir (entrambi in rete), reduci però dalla pesante sconfitta in campionato (un 3-0 contro il Mechelen), complice forse la testa già al match decisivo in Scozia.

I Rangers dal canto loro, contano proprio sulla potenzialità del loro fortino casalingo, spesso teatro di importanti vittorie, anche se ci vorranno tre gol di scarto per poter passare il turno (non vale più la regola del doppio gol in trasferta come sappiamo).

Per questo la quota per la vittoria di casa è quella da favoriti, con un 1.7 contro il 4.75 dell'eventuale "2" in schedina. Il pareggio (che qualificherebbe comunque i belgi) vale invece 3.75.

Più difficile invece la scelta in base al numero di gol, con Over e Under 2,5 entrambi fissati a 1.85. L'opzione "Gol" (entrambe le squadre a segno) vale invece 1.83.

Midtjylland vs Benfica: portoghesi con un piede in finale

I portoghesi hanno virtualmente staccato il pass per la finale con il secco 4-1 dell'andata, trascinati da un Goncalo Ramos autore di una splendida tripletta (con tanto di doppio assist per Neres) e una partita piuttosto a senso unico (22 tiri per il Benfica contro 5).

Il rigore conquistato dai danesi nel finale, tiene accesa qualche piccola fiammella per la possibilità di raggiungere, per la seconda volta nella sua storia, i gironi di Champions, ma parliamo di un'eventualità davvero remota per quanto visto all'andata.

Dal punto di vista statistico i portoghesi hanno perso però solo una delle loro ultime sette trasferte di Champions e in tutta la sua storia non ha mai perso contro squadre danesi (tredici vittorie in quindici scontri).

Per questo anche la sola vittoria dei padroni di casa viene quotata 4.25, mentre il bis in esterna dei portoghesi è dato a 1.65 (3.9 il pareggio).

Con così poche possibilità, la partita sarà quindi giocata a viso aperto, con la quota dell'Over 2,5 logicamente favorita e fissata a 1.56 appena (2.3 invece per l'Under 2,5).

Sturm Graz vs Dinamo Kiev: ucraini con il sogno Champions

L'assalto ucraino al fortino austriaco ha prodotto all'andata una semplice vittoria di misura. Uno a zero con il sessanta per cento di possesso palla dei padroni di casa, che ha però prodotto appena un tiro in porta, quello del gol di Karavaev appunto.

Attenzione però perchè anche contro il Fenerbahce nel secondo turno, in trasferta gli ucraini si sono dimostrata squadra tosta capace di portare a casa la vittoria grazie anche a una buona solidità difensiva.

Discorso opposto per lo Sturm Graz, già alla terza giornata di campionato e probabilmente con un vantaggio se non altro di condizione (visto che per ovvi motivi il campionato ucraino è fermo da tempo), anche se alla Merkur Arena sono arrivate ben 12 sconfitte su 15 partite nelle coppe europee.

Resta la spinta per conquistare una fase a gironi che da queste parti manca dal lontano 2001. Austriaci comunque favoriti con un 2.4 per la vittoria in casa, ma anche la quota per una Dinamo corsara è fissata a 3 (3.25 per il pari invece).

Due squadre molto attente in difesa e infatti è l'Under 2,5 a essere avanti nelle quote, con un 1.65 contro il 2.15 per l'Over 2,5. Perfettamente alla pari invece la possibilità che le due squadre segnino, con il Gol e il No-Gol entrambi a quota 1.83.