Monza 2022/2023: neopromossa ma ambiziosa

Serie A 22/23

Prima stagione in Serie A per l'ambizioso Monza del collaudato duo Berlusconi-Galliani

Grande fermento a Monza: per l'esordio della società brianzola nel massimo campionato la proprietà Fininvest, rappresentata da due nomi storici del calcio mondiale come Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, non ha badato a spese e ha allestito una squadra che può puntare ben più in alto di una tranquilla salvezza.

Ultimo innesto in ordine di tempo quelli di Andrea Petagna in attacco e Izzo in difesa per andare a tappare l'emergenza dopo l'infortunio di Ranocchia, ma non è detto che prima della fine del mercato non arrivino altri colpi, e occhi sempre aperti al mercato degli svincolati

Certo, a fianco dei numerosi innesti di livello troviamo anche tanti giocatori che al momento rappresentano un esubero, giudicati non all'altezza della Serie A ma che sicuramente fanno gola a molte società di Serie B anche in ottica del mercato di riparazione.

La rosa del Monza 22/23

Portieri

  • Alessio Cragno
  • Michele Di Gregorio
  • Alessandro Sorrentino
  • Eugenio Lamanna

Difensori

  • Marlon
  • Pablo Marì
  • Andrea Carboni
  • Davide Bettella
  • Luca Caldirola
  • Andrea Ranocchia
  • Valentin Antov
  • Armando Izzo
  • Luca Marrone
  • Gabriel Paletta
  • Carlos Augusto
  • Samuele Birindelli
  • Pedro Pereira
  • Giulio Donati

Centrocampisti

  • Andrea Barberis
  • Antonis Siatunis
  • Matteo Scozzarella
  • Nicola Rigoni
  • Stefano Sensi
  • Andrea Colpani
  • Luca Mazzittelli
  • Mattia Valoti
  • Filippo Ranocchia
  • José Machin
  • Warren Bondo
  • Salvatore Molina
  • Matteo Pessina
  • Samuele Vignato
  • Patrick Ciurria
  • Marco D'Alessandro

Attaccanti

  • Gianluca Caprari
  • Andrea Petagna
  • Dany Mota
  • Mirko Maric
  • Christian Gytkjaer

L'allenatore del Monza 22/23: Giovanni Stroppa

Berlusconi e Galliani hanno legato le loro carriere nel calcio ai grandi successi del Milan tra gli anni '80 e i primi anni del nuovo millennio.

Giovanni Stroppa, che da giocatore è cresciuto nel settore giovanile del Milan e maturato in due stagioni proprio al Monza, ha vissuto l'epopea di quella squadra incredibile, anche se da comprimario.

Come molti degli allievi di Sacchi ha poi intrapreso la carriera da allenatore, iniziando dalla primavera del Milan per poi passare a Sudtirol, Pescara, Spezia, Foggia e Crotone, con cui ha esordito in Serie A nel 2018.

Il suo palmares può vantare una Coppa Italia Primavera (con il Milan nel 2010), un campionato e una Supercoppa di Serie C (nel 2017 alla guida del Foggia).

Modulo e formazione tipo

3-5-2: Cragno; Marlon, Izzo(Ranocchia)., Marì; Birindelli, Ranocchia F., Sensi, Pessina, Carlos Augusto; Caprari, Petagna

Giovanni Stroppa ha sempre schierato le sue squadre secondo un 3-5-2 molto coperto.

Non è facile decifrare quale potrà essere la formazione titolare di una squadra che è stata tanto rivoluzionata quanto il Monza, ma è facile immaginare che in difesa l'esperienza di Andrea Ranocchia, Izzo, Marlon e Pablo Marì potrà essere estremamente utile.

A centrocampo scontato l'utilizzo di Pessina, a cui è stata riservata la fascia di capitano, mentre il ruolo di playmaker dovrebbe essere ricoperto da Stefano Sensi, acciacchi fisici permettendo.

Ma il centrocampista ex-Inter potrebbe anche avanzare il suo raggio d'azione, magari affiancando Pessina o Caprari sulla linea dei trequartisti e rinforzando il centrocampo con un altro mediano, per un 3-4-2-1 che manterrebbe più alto il baricentro del gioco.

Monza: calciomercato estivo 2022

Gli acquisti

Veri e propri fuochi d'artificio in questo calciomercato estivo per il Monza! Al di là dei riscatti obbligatori scattati dopo la promozione (come quelli di Michele Di Gregorio dall'Inter o di Davide Bettella e Andrea Colpani dall'Atalanta), sono arrivati giocatori di altissimo livello per affrontare la Serie A.

Il nome più rilevante è sicuramente quello di Matteo Pessina, azzurro campione d'Europa e monzese doc che, arrivato dall'Atalanta, indosserà anche la fascia di capitano. Ma troviamo poi anche gli altri azzurri Stefano Sensi e Alessio Cragno, difensori d'esperienza come Andrea Ranocchia o promettenti come Andrea Carboni, oppure dal curriculum internazionale importante come Pablo Marì e Marlon.

A centrocampo si segnalano anche il giovane Filippo Ranocchia in prestito dalla Juventus e l'esterno destro Samuele Birindelli dal Pisa, mentre per il momento in attacco i colpi sono Gianluca Caprari dal Verona e Andrea Petagna dal Napoli, ma l'attesa è tutta per Mauro Icardi, in uscita dal PSG e grande obiettivo brianzolo.

Le cessioni

Se il mercato in entrata è stato scoppiettante, in uscita si è visto poco; le cessioni dovranno essere la priorità di Galliani prima della fine del mercato.

Finora sono stati ceduti in prestito Leonardo Mancuso (riscattato dall'Empoli) al Como e Davide Diaw al Modena, mentre Giuseppe Bellusci e Nicola Mosti hanno lasciato la squadra a parametro zero per accasarsi rispettivamente ad Ascoli e a Modena.

La lista degli esuberi è ancora lunghissima, e si tratta di nomi che hanno moltissimo mercato in Serie B: si tratta solo di individuare le offerte migliori prima della fine del calciomercato.