Francia-Germania: le grandi sfide mondiali dagli anni '50 ai giorni nostri

  • Blab

I quattro incroci tra le due nazionali hanno sempre messo in palio traguardi importanti

Sono quattro le sfide tra Francia e Germania due nazioni che sono state presenti alla fase finale del torneo per ben 13 volte ma sono stati quattro i confronti ai mondiali tra le due nazionali in match sempre decisivi.

Nelle quattro sfide nella competizione, la Germania ha vinto per tre volte (una ai rigori), mentre la Francia ha vinto in un'occasione, ossia la prima nel 1958. In totale i gol segnati si equivalgono nove a testa.

Francia-Germania 6-3 Svezia 1958 (Finale 3° posto)
Francia-Germania 2-2 (4-5 d.c.r.) Spagna 1982 (Semifinale)
Francia-Germania 0-2 Messico 1986 (Semifinale)
Francia-Germania 0-1 Brasile 2014 (Quarti di finale)

Il primo incrocio è di marca francese con la finalina per il terzo posto nell'edizione svedese del 1958 che ha visto vincere la Francia per 6-3. Nel risultato tennistico di questa sfida fu decisivo Just Fontaine con ben quattro reti.

Nel Mundial 1982 Francia e Germania si affrontarono in semifinale in un match ricco di reti con un gol per parte nei 90 minuti ma soprattutto le quattro totali nei tempi supplementari dopo che la Francia era andata in doppio vantaggio. Tanti rimpianti per i Blues che perdono ai calci di rigore in cui segnano da una parte Rummenigge e dall'altra Platini ma è decisivo l'errore finale di Bossis. I tedeschi perderanno poi la finale contro l'Italia per tre a uno.

Seconda sfida consecutiva nel 1986 nell'edizione messicana e nuovamente in semifinale con la Germania che questa volta chiude la pratica nei 90 minuti grazie alle reti di Brehme e Rudi Voeller. Ancora una finale per i tedeschi che però si devono nuovamente arrendere, questa volta nei confronti dell'Argentina, con il risultato di tre a due.

Bisogna arrivare poi al 2014 in Brasile per rivedere le due nazionali confrontarsi in un mondiale. Il match si disputa ai quarti di finale e si risolve con meno gol rispetto alle sfide precedenti in seguito alla rete di Hummels, che decide l'incontro entro il primo quarto d'ora. La Germania supera poi con il risultato sorprendente di 7-1 il Brasile padrone di casa per farsi strada alla vittoria finale contro l'Argentina giunta ai tempi supplementari.