Chi è Khephren Thuram: il figlio d'arte che piace alla Juventus

La mela non cade mai lontano dall'albero. E a ripensarlo, Lilian Thuram avrà affrontato tutto con un sorriso.

Prima suo figlio Marcus, ormai parte fondamentale dell'Inter di Inzaghi, con la quale ha vinto uno scudetto da assoluto protagonista. Poi le voci su Khephren, che potrebbe ripercorrere direttamente le sue orme. Incredibile.

La Juventus infatti, sta attualmente trattando con il Nizza per l'acquisto del più giovane Thuram, talentuoso centrocampista, su una base di 25 milioni di euro. Questo giovane potrebbe essere il sostituto ideale di Adrien Rabiot, che sembra destinato a lasciare i bianconeri alla scadenza del suo contratto.

Khephren Thuram, figlio di Lilian, sta emergendo come uno dei prospetti più interessanti del calcio europeo, e il suo arrivo a Torino potrebbe rappresentare un passo significativo per la Juventus nella costruzione di una squadra competitiva e futuristica.

La carriera di Khephren Thuram

Proviamo a conoscerlo meglio. Khephren Thuram, nato il 26 marzo 2001 a Reggio Emilia, ha mosso i primi passi al Monaco prima di trasferirsi al Nizza nel 2019. Cresciuto nel settore giovanile del Monaco, uno dei vivai più rinomati in Europa, Thuram ha avuto l'opportunità di sviluppare le sue capacità tecniche e tattiche fin da ragazzo, senza mai lasciare che il cognome prendesse il sopravvento. Il suo trasferimento al Nizza è stato un passo cruciale nella sua carriera, permettendogli di giocare con continuità in Ligue 1 e di mettersi in mostra su un palcoscenico più grande. L'ha svezzato. Ed è stato un passaggio diretto.

Il passaggio al Nizza

Durante la sua permanenza al Nizza, Khephren ha accumulato esperienza e ha dimostrato una crescita costante. Ha debuttato in prima squadra nel 2019, e da allora è diventato un pilastro del centrocampo della squadra. Con il Nizza, Thuram ha partecipato a diverse competizioni, tra cui la Ligue 1 e la UEFA Europa League, dimostrando la sua capacità di competere a livello internazionale. Le sue prestazioni hanno attirato l'attenzione di molti club europei, ma è la Juventus che sembra essere in pole position per assicurarsi il suo talento. Anche perché, di uno come lui, alla Continassa ce ne sarebbe bisogno. Eccome.

Le caratteristiche di K.Thuram

Thuram è un centrocampista moderno, dotato di fisicità, tecnica e visione di gioco. Con i suoi 192 cm, è un giocatore imponente, capace di recuperare palloni e di inserirsi con efficacia in fase offensiva. La sua versatilità gli permette di giocare sia come mediano che come centrocampista box-to-box, offrendo una grande flessibilità tattica all'allenatore. Oltre alla sua altezza, che gli conferisce un vantaggio nei duelli aerei, Thuram è noto per la sua abilità nel dribbling e per la sua capacità di rompere le linee avversarie con passaggi precisi.

Un altro aspetto distintivo di Khephren è la sua intelligenza tattica. È un giocatore che legge bene il gioco, sa quando pressare e quando ritirarsi, e ha una buona capacità di posizionamento. Questa è una skill determinante, che anche Thiago Motta - potenziale nuovo allenatore - aveva sottolineato nel parlare dei "giocatori moderni". Ecco, tutto ciò lo rende particolarmente efficace in fase difensiva, dove può intercettare palloni e bloccare le azioni avversarie. In fase offensiva, invece, Thuram è capace di contribuire con passaggi filtranti e tiri dalla distanza, dimostrando una buona capacità di finalizzazione.

Inoltre, la sua resistenza fisica gli permette di mantenere alte prestazioni per tutta la durata della partita. E in una stagione da tante, a tratti troppe partite, può fare la differenza. Freschezza, arguzia e buona tecnica di base: non chiedetevi più perché la Juventus, alla ricerca di un centrocampista capace di sostituire Adrien Rabiot, veda in Thuram il profilo ideale per rinforzare la propria mediana.

Il valore di Thuram

Il valore di mercato di Khephren Thuram è stimato oltre i 25 milioni di euro che la Juventus sborserebbe. Almeno 35, e restiamo sui dati Transfermarkt: cifra che riflette il suo potenziale e le sue prestazioni con il Nizza. In generale, è una valutazione in linea con i prezzi di mercato per i giovani talenti emergenti, soprattutto considerando la sua età e il margine di crescita che possiede.

Quando scade il contratto con il Nizza

La Juventus vede in lui un investimento per il futuro, un giocatore che potrebbe crescere e diventare uno dei pilastri del centrocampo bianconero. E intravede allo stesso tempo pure un'occasione: è in scadenza nel 2025.

Investire su Khephren Thuram significa scommettere su un talento che ha già dimostrato di poter competere a livelli elevati e che ha ancora ampi margini di miglioramento. A soli 23 anni, ha già accumulato una significativa esperienza in una delle leghe più competitive d'Europa e ha mostrato una maturità calcistica che supera la sua età. Questo rende l'investimento particolarmente attraente per la Juventus, che sta cercando di ringiovanire la propria rosa mantenendo alti standard di qualità.

Storia della Famiglia

Ah, poi garantisce Lilian- Papà Lilian. Segreto di pulcinella: Khephren Thuram proviene da una famiglia di calciatori. È il figlio dell'ex difensore di fama mondiale, e fratello di Marcus Thuram, attaccante dell'Inter. Un'eredità calcistica che ha sicuramente influenzato la sua crescita e formazione come calciatore, dandogli una mentalità vincente e una conoscenza approfondita del gioco.

La storia di Thuram alla Juventus

Lilian Thuram è uno dei difensori più celebri della sua generazione, con una carriera che include importanti successi con club come Parma, Juventus e Barcellona, oltre a trionfi con la nazionale francese, tra cui la vittoria nella Coppa del Mondo del 1998 e nell'Europeo del 2000. Crescere in un ambiente così ricco di esperienza e successo ha dato a Khephren una solida base su cui costruire la sua carriera.

Del resto, l'impronta che ha lasciato Lilian nella storia della Juventus è indelebile. Arrivato dal Parma nel 2001, ha vestito la maglia bianconera fino al 2006, diventando uno dei difensori più apprezzati e rispettati del panorama calcistico. Con la Juventus, Lilian ha vinto numerosi titoli, tra cui due Scudetti. La sua esperienza e il suo carisma hanno fatto di lui un leader naturale, anche fuori dal campo. Come dimostrano le parole di Marcus dal ritiro della Francia sulle prossime elezioni politiche.

Il legame di Khephren con la Juve attraverso suo padre potrebbe essere un fattore emotivo importante nella sua decisione di trasferirsi a Torino. La possibilità di seguire le orme di Lilian e di scrivere la propria storia con la maglia bianconera è sicuramente un'opportunità affascinante per il giovane e la Juventus, dal canto suo, potrebbe beneficiare non solo del talento di Khephren, ma anche del valore simbolico e storico che porterebbe al club.