Inter : la situazione dei prestiti al termine della Serie A 2024

L'Inter, Campione d'Italia 2024 con un distacco veramente significativo sul Milan secondo e sulla Juventus terza, inizia a pianificare la stagione 2025.

I nerazzurri, nel pieno di un cambio di proprietà, dovranno concentrarsi su qualche rinnovo e su come pensare di migliorare la rosa, già molto competitiva. In questo senso la valutazione dei tanti giocatori ceduti in prestito a titolo temporaneo potrà fare la differenza, sia sul bilancio, sia sulla qualità stessa della squadra.

Inter, l'elenco dei prestiti e un rapporto su come è andata la stagione

  • Valentìn Carboni: il più talentuoso dei ragazzi dell'Inter in prestito. Valutato circa 15.5 milioni di Euro, l'itali-argentino ha disputato al Monza una stagione da protagonista, con 31 presenze totali, 2 gol e 4 assist. Una delle due marcature, tra l'altro, agli arci-rivali dell'Inter, la Juventus. Giovanissimo (classe 2005), è ambito da molti club di Serie A e potrebbe essere inserito come contropartita in qualche operazione in entrata importante. Attenzione, però, perché potrebbe essere valutato in ritiro e, anche se una sua permanenza all'Inter da protagonista non pare probabile, più possibile è la sua cessione in un nuovo prestito secco, per garantirne la crescita senza perdere il suo potenziale.
  • Martìn Satriano: classe 2001 in prestito allo Stade Brestois 29, l'attaccante è valutato 7 milioni di Euro. Sono 33 le presenze in stagione, con 4 gol e 4 assist. Terminato il prestito in Francia, l'argentino tornerà alla Pinetina, ma solo a titolo temporaneo. L'Inter vuole monetizzare e dalla Spagna (Betis e Valencia) sarebbero già arrivate offerte di prestito con diritto di riscatto. Lascerà, quindi, i nerazzurri.
  • Zinho Vanheusden: il difensore classe '99 è in prestito allo Standard Liegi, squadra nella quale ha giocato 21 partite. La squadra belga ha una clausola per il riscatto del giocatore fissata a 7 milioni di Euro, ma è considerata troppo alta. Lui stesso, parlando del suo futuro, si è detto tutt'altro che sicuro della permanenza. Certamente non resterà all'Inter e sarà ceduto, probabilmente a titolo definitivo. Resta da capire "solo" dove giocherà nella stagione 2025.
  • Lucien Agoumé: ceduto in prestito al Siviglia con la formula del prestito con diritto di riscatto (8 milioni di Euro) e controriscatto (16 milioni di Euro), il ragazzo francese ha totalizzato soltanto 12 presenze nella stagione 2024. Il centrocampista classe 2002 ha espresso la volontà di restare in Spagna e il Siviglia, data la sua giovane età, potrebbe riscattarlo. Dovrebbe essere, dunque, uno dei partenti dalla Pinetina.
  • Joaquìn Correa: l'ex Lazio, prestato al Marsiglia, non sarà riscatto dal club francese, che aveva diritto e obbligo (solo in caso di qualificazione alla Champions League) per 10 milioni di Euro. L'argentino, 12 partite totali senza gol e assist, rientrerà alla Pinetina e difficilmente sarà un elemento che resterà a Milano. Rifiutate le offerte dall'Argentina (vuole rimanere in Europa), sarà ceduto. Meglio a titolo definitivo. Valutazione? Circa 6 milioni di Euro.
  • Sebastiano Esposito: prestato alla Sampdoria, che ha diritto di riscatto (sarebbe stato obbligo in caso di promozione) per 7 milioni di Euro, il classe 2002 ha giocato 22 partite con 6 gol e 6 assist. Difficile che resti a Genova, così come pare difficile che resti all'Inter. Sarà nuovamente girato in prestito (probabile l'obbligo di riscatto raggiunti determinati obiettivi). Su di lui dovrebbe esserci l'interesse di Empoli, Lecce, Sassuolo e Palermo.
  • Mattia Zanotti: in prestito al San Gallo, in Svizzera, il giovane classe 2003 sta bruciando le tappe. 34 partite in stagione con 3 gol e 5 assist per il terzino destro, davvero niente male. Dovrebbe rientrare alla Pinetina e, dopo essere valutato probabilmente durante il ritiro, partirà nuovamente in prestito. L'Inter monitora la sua crescita e non vuole privarsene. Al momento è valutato circa 4 milioni di Euro.
  • Gaetano Oristanio: classe 2002 in prestito al Cagliari, ha fatto bene nella Serie A 2024. 25 presenze totali con 2 gol e 1 assist per il ragazzo, per il quale gli isolani vantano un diritto di riscatto a 4 milioni, che potrebbe essere esercitato. Attenzione all'Inter, però: i nerazzurri hanno diritto al controriscatto per 6 e, considerato che l'esterno piace a molti, potrebbe riscattarlo per inserirlo in qualche trattativa come contropartita.
  • Andrei Radu: in prestito al Bournemouth, che vanta un diritto di riscatto a 8 milioni di Euro, il portiere ha giocato soltanto 2 partite nella Premier 2024. Difficile, dunque, la sua permanenza in Inghilterra. Tornerà in Italia e l'Inter proverà a venderlo: è valutato 3 milioni di Euro.
  • Francesco Pio Esposito: l'attaccante è in prestito allo Spezia, in Serie B. Ha giocato 38 partite totali e messo a segno 3 gol. Classe 2005, tornerà all'Inter, dove potrebbe essere aggregato alla prima squadra nella preparazione. Non resterà a lungo alla Pinetina: per lui prestito o cessione a una squadra di A. La sua valutazione è di circa 3 milioni di Euro.
  • Eddie Salcedo: girato in prestito al Lecco, in Serie B, a gennaio 2024, ha collezionato 10 presenze senza gol e assist. Tornerà a Milano e sarà ceduto in prestito o a titolo definitivo. Valutazione? 1 milione di Euro.
  • Alessandro Fontanarosa: classe 2003 in prestito al Cosenza nella stagione 2024. 21 presenze totali per lui e un buon percorso di crescita. Tornerà alla Pinetina e, nel suo futuro, c'è un probabile nuovo prestito in Serie B.
  • I giocatori prestati nelle serie minori, come Andrea Moretti, William Rovida, Jan Zuberek, Dennis Curatolo, Alessandro Silvestro, Francesco Nunziatini e Jacopo Gianelli andranno incontro a nuovi prestiti o a cessioni.

Inter, i giocatori di rientro dal prestito che verranno valutati in ritiro

Solo uno dei giocatori che rientrano a Milano dai prestiti della stagione 2024, sarà probabilmente valutato in ritiro e potrebbe restare alla Pinetina. Ecco di chi si tratta:

  • Valentìn Carboni.

Inter, i giocatori che verranno ceduti al termine del prestito

Alcuni dei giocatori che l'Inter ha ceduto in prestito nella stagione 2024 non torneranno alla Pinetina o, in caso di rientro alla base, saranno ceduti. Ecco un elenco:

  • Martìn Satriano;
  • Zinho Vanheusden;
  • Lucien Agoumé;
  • Joaquìn Correa;
  • Sebastiano Esposito;
  • Andrei Radu;
  • Gaetano Oristanio;
  • Francesco Pio Esposito;
  • Eddie Salcedo.

Inter, i giocatori che saranno nuovamente ceduti in prestito

Nell'ottica di permettere la crescita dei tanti giovani nerazzurri, molti dei ragazzi dell'Inter ceduti in prestito nella stagione 2024 saranno nuovamente ceduti a titolo temporaneo. Ecco l'elenco:

  • Mattia Zanotti;
  • Alessandro Fontanarosa.