Le squadre di Euro 2024: Georgia

Georgia ad Euro 2024: è tutto vero. Ma oltre Kvaratskhelia, che tipo di vita c'è nei dintorni?

Oh, andiamo per gradi: la Georgia si è qualificata per la fase finale dopo aver sconfitto la Grecia 4-2 ai rigori lo scorso marzo. Festa grande, festa pazza. Perché si tratta di una specialissima prima volta. Infatti, sebbene diversi giocatori georgiani abbiano partecipato agli Europei quando facevano parte dell'Unione Sovietica, questa è la prima volta che la Georgia si presenta al torneo come repubblica indipendente.

La Georgia era stata già vicina a qualificarsi agli Europei nell'ultima edizione, ma era stata sconfitta dalla Macedonia del Nord nella finale dei play-off. I Crociati si sono uniti alla Turchia, alla Repubblica Ceca e ai vincitori degli Europei 2016, il Portogallo, nel Gruppo F della competizione.

L'allenatore? Vecchia conoscenza per gli amanti del calcio: è il francese Willy Sagnol, che ha assunto il ruolo di commissario tecnico nel 2021. Chi farà parte della sua squadra?

Formazione tipo

Salvo rare eccezioni, Sagnol ha sempre schierato un assetto quadrato: il suo modulo è il 5-3-2, e lo abbiamo visto soprattutto durante le partite di qualificazione.

Giorgi Mamardashvili sarà il portiere, con il capitano Guram Kashia a guidare la difesa a cinque composta da Otar Kakabadze, Solomon Kvirkvelia, Lasha Dvali e Levan Shengelia in un ruolo più arretrato.

Giorgi Chakvetadze, Nika Kvekveskiri e Giorgi Kochorashvili dovrebbero essere i prescelti a centrocampo, mentre è probabile che Budu Zivzivadze venga preferito a Georges Mikautadze per partire insieme a Khvicha Kvaratskhelia in attacco.

  • 5-3-2: Mamardashvili; Kakabadze, Kvirkvelia, Kashia, Dvali, Shengelia; Chakvetadze, Kvekveskiri, Kochorashvili; Zivzivadze, Kvaratskhelia.

Probabili convocati

Il portiere del Valencia, Giorgi Mamardashvili, è la prima scelta, anche se tra le opzioni c'è Giorgi Loria, che vanta molte più presenze internazionali, oltre al portiere del Qarabag, Luka Gugeshashvili.

Otar Kakabadze dovrà competere con Giorgi Gocholeishvili per il ruolo di terzino destro, ma quando Sagnol opta per una linea difensiva a tre uomini, Kakabadze potrebbe trovare ulteriore spazio come ala destra. Con Guram Kashia al centro della difesa, è più probabile che Solomon Kvirkvelia e Lasha Dvali completino i ruoli di difensori centrali, con Luka Lochoshvili (ricordate alla Cremonese?) che può rientrare nei ranghi.

Come in altre posizioni, si può notare che Sagnol ha raramente modificato la sua scelta riguardo ai centrocampisti. Zuriko Davitashvili, ad esempio: è stato una presenza costante in mezzo al campo, con giocatori come Kochorashvili, Chakvetadze, Kvekveskiri e Kiteishvili che spesso hanno giocato al suo fianco. Shengelia e Anzor Mekvabishvili potranno essere opzioni importanti, anche dalla panchina.

Il nome di punta in avanti, naturalmente, è Khvicha Kvaratskhelia del Napoli, ma giocatori come Budu Zivzivadze e Georges Mikautadze hanno segnato gol cruciali durante le qualificazioni. L'attaccante dell'APOEL, Giorgi Kvilitaia, sarà pronto a dare tutto.

La possibile lista dei convocati

  • Portieri: Loria, Mamardashvili, Gugeshashvili
  • Difensori: Kakabadze, Dvali, Kashia, Kvirkvelia, Gocholeishvili, Lochoshvili, Fvelesiani, Mamuchashvili, Sazonov
  • Centrocampisti: Kochorashvili, Davitashvili, Chakvetadze, Kvekveskiri, Kiteishvili, Altunashvili, Shengelia, Kankava, Tsitaishvili
  • Attaccanti: Kvaratskhelia, Zivzivadze, Kvilitaia, Mikautadze

Il giocatore più atteso

Kvicha Kvaratskhelia potrebbe essere l'uomo in grado di rompere le paure e gli indugi della Georgia, che naturalmente approccia il torneo in punta di piedi, con il fare della nuova arrivata. Ma Kvara è fatto per spaccare le partite e le difese. E ci proverà. Sempre.

La sorpresa

Georges Mikautadze è la stellina della Georgia. Ha la stessa età di Kvara, ma un percorso di carriera decisamente diverso. Mikautadze, numero 10 della squadra, ha totalizzato 11 gol in 17 partite. Gioca al Metz, ed è l'arma in più dell'attacco georgiano.