Semifinale: Olanda - Argentina, successo "Orange" a 3,10

Robin Van Persie è fermo a 3 gol nella fase a gironi.

Messi e compagni sono invece a quota 2,40.

Olanda (3.1) - Argentina (2.4) - pareggio (3.1),
mercoledì 8 luglio ore 22:00

Miracolata dalle prodezze ai rigori del secondo portiere Krul, l'Olanda cerca la seconda finale mondiale consecutiva, la quarta in assoluto. Di fronte l'Argentina di Leo Messi, assente dall'ultimo atto del Mondiale da Italia '90, quando in finale fu sconfitta dalla Germania grazie ad un rigore di Brehme. Si prospetta una partita sul filo dell'equilibrio: chi dei tanti fuoriclasse in campo risulterà essere decisivo? Robben o RVP, Messi o Higuain?

DI MARIA OUT: in casa "Orange" certa l'assenza del milanista De Jong mentre è in forte dubbio l'acciaccato Fer. Una defezione pesante anche per Sabella, costretto a fare meno dell'asso del Real Madrid Angel Di Maria.
Olanda (3-4-1-2): Cillessen; De Vrij, Vlaar, Martins-Indi; Kuyt, Guzman, Wijnaldum, Blind; Sneijder; Van Persie, Robben.
Argentina (4-3-3): Romero; Zabaleta, Garay, Demichelis, Rojo; Perez, Mascherano, Biglia; Messi; Higuain, Lavezzi.

OPZIONI GOL: nella fase ad eliminazione diretta Argentina e Olanda hanno tirato giù la saracinesca. In 210' (30 di extra time), Romero è rimasto imbattuto, mentre Cillessen si è inchinato soltanto al sinistro da fuori area del messicano Giovani Dos Santos. Questa anche un po' inaspettata solidità arretrata, ha abbassato di molto le quote del No Goal (1.75) e dell'Under 2,5 (1.57) comunque molto rischiose quando ci sono in campo talenti di questo calibro.

PRECEDENTI: la sfida tra sudamericani e tulipani è una classica del Mondiale dove si è giocata quattro volte. Il bilancio parla di un pareggio, 2 successi olandesi fra cui i quarti di finale a Francia '98 e uno argentino arrivato però nella partita più importante, la finale del 1978 quando l'Albiceleste vinse la finalissima ai supplementari per 3-1 dopo l'1-1 (6.5) al 90'. Decise una doppietta di Mario Kempes ai tempi supplementari.